moneyfarm

Moneyfarm: il punto di partenza dei tuoi investimenti

Una soluzione per investire online: Moneyfarm

La digitalizzazione e l’avvento del web hanno rivoluzionato il sistema finanziario, permettendo a un maggior numero di utenti di investire in borsa. Infatti oggi basta anche un capitale minimo per poter accedere a una piattaforma di trading online e operare su un asset. Per chi ha una diversa attività e non vuole rinunciare a utilizzare i propri risparmi, un investimento può diventare anche deludente se non si hanno le giuste conoscenze del mercato. Grazie a una piattaforma come Moneyfarm si avrà la possibilità di poter incrementare i propri soldi e la sicurezza di un investimento ponderato e studiato. Ma cos’è Moneyfarm? Come funziona? Di seguito andremo a valutare i singoli aspetti in modo da sottolineare quali siano i vantaggi di questa realtà innovativa.

Cos’è e come funziona Moneyfarm: una realtà indipendente

Moneyfarm nasce nel 2011 dall’idea di Giovanni Daprà e Paolo Galvani con l’intento di offrire la loro profonda conoscenza bancaria a chi volesse investire i propri risparmi. La piattaforma viene messa online nel 2012 ed è un grande successo. Infatti Moneyfarm è una realtà indipendente, dato che non è collegata a nessuna banca o ente e per questo il suo fine unico è quello di tutelare l’investimento del cliente. Ma cos’è Moneyfarm? Si caratterizza per essere una società di consulenza finanziaria, dato che offre un servizio di intermediazione per poter investire i propri risparmi secondo un preciso piano economico valutato in maniera attenta e ponderata.

Rendere chiari gli investimenti e adatti a tutte le esigenze dei clienti sono i due pilastri su cui si basa il sistema. Basta accedere al sito online www.moneyfarm.com ed effettuare la registrazione.

Investire con Moneyfarm: il punto di partenza dei tuoi investimenti

Il servizio offerto da Moneyfarm permette ai clienti di investire i propri risparmi valutando uno dei portafogli presenti sulla piattaforma in base a un profilo di rischio che verrà suggerito attraverso un questionario iniziale. Infatti al momento della sottoscrizione del servizio sarà necessario compilare un questionario attraverso il quale i consulenti di Moneyfarm valuteranno la tipologia di investimento che si adatta alle esigenze del cliente e alla sua conoscenza del mercato. I portafogli disponibili sono 12 con sei livelli di rischio che verranno suggeriti dai consunti in base alla tipologia di risposte avvenute nel questionario.

Inoltre Moneyfarm è una piattaforma di consulenza, per questo i prodotti finanziari presenti su di essa sono pesati in particolare per offrire dei rendimenti di medio e lungo termine. In base alla tipologia di rischio ogni portafoglio sarà strutturato con differenti Asset Class, come per esempio azioni, obbligazioni, materi prime, aeree geografiche e valutarie. Quindi nel caso in cui si sceglie un rischio elevato pari a 6, si avrà un portafoglio sbilanciato verso prodotti finanziari a maggior rendimento. Viceversa se si opta per un profilo medio basso, il rendimento sarà più contenuto ma con minori possibilità di perdere il proprio investimento.

Naturalmente sarà possibile in ogni momento cambiare il profilo di rischio consigliato, aumentando il suo grado o diminuendolo per poter ottenere un differente risultato economico.

A chi si rivolge Moneyfarm: costi e i rendimenti

Investire con Moneyfarm vuol dire usufruire della competenza di uno staff professionale che pone come unico suo obiettivo la possibilità di incrementare il portafoglio economico del proprio cliente. Il target di riferimento sono i piccoli, medi e grandi investitori che vogliono avere la possibilità di ottenere un rendimento sui propri soldi.

L’investimento minimo richiesto al momento dell’apertura del conto è di 5.000 €, ma successivamente sarà possibile impiegare anche somme minime pari a 100 € al mese. Non vi sono costi iniziali, ma si potrà subito investire nei singoli portafogli. Infatti Moneyfarm non prevede una commissione fissa mensile, ma si applicherà solo una percentuale sul valore dell’investimento effettuato che va da un massimo dell’1% per un capitale che sia inferiore ai 20.000 € e un minimo di 0,40%, per gli importi superiori ai 500.000 €.

Il rendimento del proprio portafoglio dipende sia dalla quantità di soldi investiti che dalla tipologia di rischio. Se si considera un capitale minimo di 5.000 € e un profilo di esposizione pari al livello 3-4, il rendimento a fine sanno potrà anche essere anche del 12-13%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SERVIZIO OFFERTO DA ESPERTO SEO S.R.L. – P.IVA 01512540558